News
Dettagli  
29.08.2015
Le aree di progetto in agosto...
Agosto è un mese di importanti avvenimenti nelle zone umide costiere,  il bacino del Mediterraneo è infatti interessato da un fenomeno che spesso, ai più, passa inosservato, è proprio in agosto, nonostante temperature spesso torride (eccezionali quelle di quest’estate con punte di oltre 43°), che  numerose specie di uccelli, soprattutto limicoli, iniziano lo straordinario fenomeno della migrazione post-riproduttiva che li porterà nei quartieri di svernamento localizzati nell’Africa tropicale.
Le aree di intervento del progetto LIFE sono direttamente interessate dalla migrazione e sulle spiagge o negli stagni ricreati con l’azione di ripristino dell’habitat delle dune costiere, si sono potute osservare, durante i consueti monitoraggi, molte specie dai più comuni come piro piro piccoli o corrieri grossi, ad altre più rare come le pantane e i totani mori.In questi siti si è potuto registrare, a testimonianza della validità naturalistica dell’azione, anche la nidificazione di specie in passato non considerate tali, ciò anche in sinergia con le altre attività di conservazione degli altri progetti Life, realizzati ed in corso di realizzazione nelle aree limitrofe.
Infatti per la prima volta è stata registrata la nidificazione del grillaio su un rudere nei pressi della foce, così come la nidificazione di cavalieri d’Italia, fratini e fraticelli, negli stagni retrodunali nei pressi della foce.Tutte queste aree inoltre sono risultate importanti anche per altre specie prioritarie o molto rare come siti trofici come per la moretta tabaccata e il marangone minore (due delle specie obiettivo del progetto Life Avifauna del Lago Salso).
Il sole torrido sembra colpire implacabile la sabbia delle dune e se molte piante sembrano ormai secche e quiescenti come testimonia la fioritura ormai secca di un’orchidea primaverile,  alcune pioniere e colonizzatrici della duna ripristinata sembrano vivere la stagione migliore sfoggiando spettacolari fioriture come i  “cespugli” di finocchio marino, l’esplosione bianca dei fiori del pancrazio e il delicato azzurro del limonio.  Da lontano un’altra strana infiorescenza bianca attira l’attenzione, avvicinandosi però la sua vera natura può essere compresa nell’osservare gli steli dell’ammofila ricoperte dalle chiocciole in estivazione sotto il sole cocente che sembrerebbe cuocerle.  Prima che la sabbia si riscaldi col fare del giorno si può scorgere il passaggio di animali difficilmente avvistabili di giorno come i ricci o le lepri in corsa per sfuggire all’agguato di una volpe, queste tracce vengono subito cancellate, con l’avanzare della giornata, dalla brezza marina e dall’andirivieni delle lucertole.Spostandoci nella pineta litoranea fra il tubare dei colombacci e lo sfarfallio di qualche upupa di passaggio, si può verificare il successo di un’altra azione finalizzata a facilitare il processo naturale  di evoluzione ecologica e l’attecchimento delle specie vegetali autoctone, qui gli enormi nuclei di rinnovazione dell’alloctona acacia saligna sono ormai disseccate e lasceranno lo spazio alle specie locali. Nel frattempo, purtroppo, si è scoperto un nuovo elemento alloctono presente nei pressi della foce e nei canali,  il grosso granchio blu, originario delle coste dell’Atlantico occidentale, in grado di vivere anche in acque salmastre.
» Azioni preparatorie
Consistono in studi preliminari sugli habitat e le specie, per avere uno strumento...
»leggi
» Azioni concrete di conservazione
Il progetto prevede sette azioni concrete di conservazione, ripristino e miglioramento...
»leggi
 
 
 
Data inizio progetto
» 1 settembre 2010

Data prevista
ultimazione progetto
» 31 dicembre 2018
Beneficiari

Beneficiario coordinatore:
»Regione Puglia

Beneficiari associati:
»Centro Studi Naturalistici Onlus
»Consorzio Bonifica Capitanata
»Oasi lago Salso s.p.a.

Cofinanziatore:
»Provincia di Foggia
Sostengono il progetto

»Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

»Ente Parco Nazionale
del Gargano


»Corpo Forestale dello Stato

»Federparchi

»Comune di Manfredonia
Link utili

Design e sviluppo: sinkronia.it
© 2011. Tutti i diritti riservati all'ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719 - Fotografie Matteo Caldarella, Vincenzo Rizzi.